Il Prestito sociale

Il Prestito Sociale di Coop Adriatica è uno strumento sicuro e conveniente per la difesa dei risparmi dei soci, con tanti vantaggi e zero costi

Tramite il Prestito sociale  il socio può contribuire allo sviluppo della Cooperativa, tutelare il proprio risparmio e accedere ad alcuni servizi comodi e sicuri.
I soci prestatori, infatti, affidando le proprie risorse alla Cooperativa, ricevono un rendimento sul capitale, possono abilitare la Carta socio per pagare la spesa (con addebito sul libretto di deposito a fine mese), e anche prelevare denaro contante direttamente alle casse dei negozi di Coop Adriatica, usufruendo degli ampi orari di apertura.

Il libretto del Prestito sociale non comporta spese per la sua tenuta, né per le operazioni di versamento e prelievo.

Le modalità di gestione del Prestito sociale sono definite da un apposito regolamento valido per tutte le cooperative aderenti all'Ancc (Associazione nazionale cooperative di consumatori), che identifica anche vincoli e sanzioni in caso di mancati adempimenti e violazione delle regole.

Coop Adriatica dispone, inoltre, di un proprio regolamento di raccolta del prestito sociale che fissa i criteri e le modalità di utilizzo sia delle risorse finanziarie generate dall'attività economica, sia di quelle che le sono affidate dai soci con il Prestito. Queste ultime sono gestite in modo tale da garantire ai soci prestatori la liquidazione del prestito in ogni momento: sono infatti investite prevalentemente in obbligazioni, titoli a breve termine e a tassi variabili, quindi a basso rischio e facilmente liquidabili. A maggior tutela del risparmio dei soci, Coop Adriatica si è imposta il tetto del 10% come limite massimo di impiego del Prestito sociale in interventi immobiliari caratteristici e in altre partecipazioni finanziarie.